Per la pasta frolla:

  • 500 gr di farina 00
  • 250 gr di strutto
  • 250 gr di zucchero semolato
  • 4 tuorli d’uova
  • 1 cucchiaino di bicarbonato d’ammonio o lievito per dolci
  • sale q.b.
  • scorza di limone-arancio q.b. grattugiata finissima

Per la crema pasticcera:

  • 1 lt di latte
  • 8 tuorli (uova medie)
  • 100 gr di farina 00
  • 300 gr di zucchero semolato

Altro:

  • 1 uovo sbattuto
  • ciliegie amarene sciroppate q.b. (opzionale)
  • burro q.b.

Procedimento per la pasta frolla:

Amalgamate lo zucchero e lo strutto a temperatura ambiente (la ricetta originale NON prevede il burro). Potete farvi anche aiutare da una planetaria.
Incorporate le uova e poi la farina, il sale il lievito e la scorza grattugiata di limone.
Impastate accuratamente stando attenti a non incorporare troppa aria.
Formate una palla di frolla e avvolgetela nella pellicola: fatela riposare in frigorifero almeno 2 ore.

Procedimento per la crema pasticcera:

Mixate i tuorli con lo zucchero, aggiungiete la farina setacciata e un po’ del latte.
Amalgamate bene il tutto versando il composto nel latte rimasto (a temperatura ambiente).
Mettete sul fuoco a fiamma bassissima fino a bollore: è importante una cottura lenta.
Una volta a bollore, spegnete la fiamma e trasferiate la crema in una ciotola di vetro o ceramiva per farla intiepidire; trasferitela in frigorifero coperta da pellicola a contatto.

Procedimento finale:

Stendete con l’aiuto di un mattarello la frolla (fredda) su una spianatoia infarinata. La pasta deve avere uno spessore di mezzo centimetro.
Foderate gli stampi alti e ovali già imburrati ed infarinati.
Riempite gli stampi con la crema (e se gradite una amarena).
Ricoprite con la pasta frolla avanzata e tagliate la pasta eccedente.
Sigillate bene le estremità della pasta in modo che il ripieno non rischi di fuoriuscire durante la cottura. Con le dita premete sul bordo della frolla in modo da conferire al pasticciotto la sua tradizionale forma a cupola.
Mettete i pasticciotti crudi in frigorifero a raffreddare almeno un’ora (in questo modo la crema non bollirà in forno).
Prima di infornare spennellateli con uovo sbattuto.
Infornateli a 200°-220° a forno statico per 15-20 minuti. I pasticciotti devono risultare ben dorati.
Servite tiepidi.

Pasticciotto

Credits photos: la.repubblica.itwww.pasticceriavittoria.it